Tag

, , , ,

bloggerrecognitionaward

Di avere una nomination per una Blogger Recognition Award non me l’aspettavo. Mi piacerebbe fare una scena in abito da sera, tacco 12 e capelli raccolti per ringraziare Gaberricci che tramite il suo Suprasaturalanx mi ha insignito di questo privilegio. Poiché sarebbe un po’ complicato farmi apparire una gnocca degna di calpestare palcoscenici illuminati e non posso nominare Gaberricci a mia volta (lo impediscono le regole della Recognition), mi limito a ringraziarlo tramite una menzione speciale (fuori concorso) honoris causa.

Data la mia natura logorroica, prima di partire con i discorsi seri mi preme dire che, solitamente, ‘ste cose (catena di Sant’Antonio style) non tanto mi piacciono, ma il discorso fatto da Gaberricci nell’articolo mi ha fatto riflettere, quindi continuerò la catena.

Innanzitutto, le regole della Recognition sono le seguenti:

  • Nominare 15 blog e avvisarli.
  • Ricorda che non si può nominare se stessi o la persona che ti ha nominato.
  • Consentite di dare la possibilità ad altri blogger.
  • Scrivere un post per mostrare il vostro premio! Scrivere una breve storia di come è cominciato il tuo blog, e dare uno o più consigli ai nuovi blogger
  • Ringraziare la persona che ti ha nominato

Poichè, l’articolo lo sto scrivendo, Gaber l’ho ringraziato, me tocca “scriverve” com’è nato il blog e fare le nomination. Ho iniziato a scrivere a 13 anni, quando  – per la prima volta – attraverso una poesia, ho compreso che scrivere era la maniera migliore che avevo per mettere in ordine i miei pensieri, esprimermi senza vergogna e comunicare al meglio me stessa… ma anche il meglio di me stessa. Sono sempre stata molto gelosa delle mie scritture, scrivere è una cosa intima e poi… non pensavo che ciò mi veniva in mente potesse interessare terze persone. Poi un’amica che lavora nei social media mi ha chiesto (circa due anni fa) di scrivere un articolo sulle tradizioni pugliesi. Io l’ho fatto. Lei l’ha pubblicato. Ho avuto tantissime visualizzazioni e commenti. In sostanza è stata questa mia amica a spingermi e insistere ad aprire un blog (consigliandomi WordPress) e di lasciarmi andare. E quindi eccomi qui.

Ed ora (rullo di tamburi) ecco le mie nomination:

Alchimie

Firstime in Boston

sherazade2011

Twau

L’assassino è il maggiordomo?

intempestivoviandante’s Blog

Pensieri sparsi di una psicopatica

mondidascoprire

love and other tragedies

seidicente

Opinionista per caso Viola

orofiorentino

Inni in vani

La bloggastorie

…Nithael e Kira…blog di Marcello e Laura

Ho nominato blogger diversi sia nello stile, sia negli argomenti trattati (tanto che vi sembrerò un tantino psicolabile), sono – però – tutti blog che seguo… con alcuni dei loro autori c’è un rapporto costante di lettura e commento, con altri c’è solo uno scambio di like, con altri ancora non c’è quasi rapporto (però non me ne frega un cavolo se io metto un like a loro e loro non a me). Detto questo, tranquillizzo tutti: non c’è obbligo di risposta, non c’è obbligo di continuare la catena… valutate voi ciò che vi va di fare!

Annunci