Tag

, , , , , , , , , , , ,

WP_20150827_006

Il mare, coniugato al modo bonaccia, a fine agosto… è l’incanto dei sensi. Non riuscivo a staccargli gli occhi di dosso e, tra me, pensavo che non c’era nulla che potesse accadere lì, a quell’ora del mattino, in una spiaggia quasi deserta e che potesse distogliermi dalla nenia ipnotica dello sciabordio marino… così, mi sono lasciata condurre da quel canto alle soglie di quel mondo liquido. Ero sulla battigia quando una falena (o qualcosa del genere, non è che sia un’esperta entomologa) – probabilmente attardatasi dopo i bagordi notturni in compagnia dello stramonio – si è inavvertitamente posata sul bagnasciuga non sospettando (poverina!) che un’onda simpatica e malandrina, potesse travolgerla facendola capottare. Quando l’onda si è ritirata, la poveretta si agitava tutta con le sue zampine e non riusciva a tornar dritta. Mi ha fatto pena. Ho preso un ramoscello e l’ho aiutata a rigirarsi, ma le sue ali – coperte di peluria – si erano impregnate d’acqua ed essendo troppo pesanti (senza contare la pendenza sfavorevole del bagnasciuga), la falena tornava a capottarsi senza riuscire a spiccare il volo. Allora: l’ho aiutata a rigirarsi, l’ho fatta salire sul ramoscello e quando sono stata sicura che non sarebbe caduta, l’ho portata sulle dune più alte. Ho posato il rametto su una montagnetta di sabbia e sono rimasta lì, quasi a vegliare… aiutandola a rimettersi in sesto quando, nel tentativo di muoversi o volare, si capottava. Man mano mi sono resa conto che era sempre più stabile e le ali, ogni tanto, come scosse da un fremito: “Si stanno asciugando” ho pensato. E così è stato, dopo un po’ ha preso a muoversi sempre più speditamente lungo il ramoscello finché non ha spiccato il volo… non si è più fermata, ho aperto le braccia e… beh, pensate pure che sia una deficiente… sono stata felice, di una felicità piccola, leggera… eppure bellissima e grata! Ho avuto come la sensazione che Qualcuno lì in alto mi stesse guardando e, in quel momento, stesse sorridendo bonariamente… e non era solo… c’era qualcun’altro con lui, lo so… l’ho sentito.

Grazie piccola falena.

Created with Nokia Smart Cam

Annunci