Giffoni Film Festival (GFF) è sostanzialmente un festival che serve a promuovere e far conoscere il  cinema ai ragazzi e che si tiene a Giffoni Valle Piana in provincia di Salerno. Alla base del festival c’è un concorso a tema che si articola in varie sezioni:

Elements +3 (dai 3 ai 5 anni)

Elements +6 (6 – 9 anni)

Elements +10 (10 -12 anni)

Generator +13 (13 -15 anni)

Generator +16 (16 – 17 anni)

Generator +18 (dai 18 in su)

A queste sezioni va aggiunta una sezione speciale dedicata alle lezioni di cinema Masterclass per ragazzi dai 18 ai 25 anni.

I film in concorso (163 fra cortometraggi e lungometraggi in concorso e fuori concorso) sono sottoposti al giudizio di 3000 giovani giurati di età compresa fra i 3 e i 18 anni, provenienti da cinquanta del mondo. L’edizione di quest’anno – in corso di svolgimento – ha preso avvio il 18 luglio e si concluderà il 27 luglio con l’assegnazione dei premi del festival. Il tema di quest’anno è Be different perchè, come sottolineato da Claudio Gubitosi (direttore artistico nonchè ideatore del festival) “essere diverso è l’unica via per cambiare il mondo intorno a te, per creare, per inseguire il domani e farlo proprio”. Diversità come cambiamento e spinta al futuro declinata attraverso il filtro dell’handicap, dell’amicizia, dell’omosessualità, del rapporto difficile genitori-figli, ecc. Tra gli ospiti sul blue-carpet quest’anno: Richard Gere, Alan Rickman, Lea Michele, Dylan O’Brien, Ferzan Ozpetek, Luca Argentero, Francesco Arca, Claudia Gerini e tanti altri. Il GFF nato nel 1971 e oggi giunto alla sua quarantaquattresima edizione, ne ha fatta di strada, ritagliandosi – nonostante sia una manifestazione “low-budget” – un posto sulla scena nazionale e internazionale e distinguendosi per l’attenzione riservata alle relazioni umane, per il ventaglio di attività proposte (non solo cinema, non solo a Giffoni, non solo nei giorni riservati al festival) e per le tematiche scelte.

Per informazioni: http://www.giffonifilmfestival.it/index.php

Annunci